Vita

pace

Posted in fotostorie, Gesù Cristo, tempo by raffack on 1 gennaio 2013

pace

Per oggi, Primo gennaio, giornata della pace, mi torna in mente il messaggio di Medjugorje di Natale.  Maria è apparsa con in braccio il piccolo Gesù benedicente che ha detto: «Io sono la vostra pace».

Maria col Bambino, Leuca, foto di Silvana.

Tagged with: ,

Commenti disabilitati su pace

Auguri

Posted in disegno, Gesù Cristo, tempo by raffack on 25 dicembre 2012

jesu

«…E’ Gesù l’importante. E Gesù non è né Creatore, né  Creatura: è tutt’e due!

È anche creatura e pur rimane la consistenza di tutte le cose perché è Dio, è la consistenza degli alberi, dei fiori, dei cieli, delle montagne, dei laghi».

Luigi Giussani

Tagged with: , ,

Commenti disabilitati su Auguri

Il manto di Maria

Posted in disegno, Gesù Cristo by raffack on 8 dicembre 2012

Per festeggiare Maria ecco un storietta che raccontava Padre Pio.

uno

Un giorno Gesù si rese conto che in Paradiso c’era qualcuno che non aveva tutte le carte in regola. Si recò da san Pietro ad avvisarlo, ma Pietro gli rispose che faceva buona vigilanza e che gli sembrava impossibile. «Va bene, comunque stai più attento», gli disse Gesù.

due

Pietro fece maggior attenzione ma gli parve proprio che tutto funzionasse a dovere.

Poco dopo Gesù tornò a lamentarsi: «Pietro, ho visto ancora gente un po’ strana... questo non mi piace, non riesci a fare più attenzione?»

Poco dopo Gesù tornò a lamentarsi: «Pietro, ho visto ancora gente un po’ strana… come è possibile che ti passino sotto il naso?!»

Il povero san Pietro introdusse controlli più severi e venne così a scoprire che l’unica persona che entrava ed usciva liberamente era la Madonna. Si guardò bene dal fare domande alla Madre del Signore, ma, tenendola d’occhio, notò che all’uscita il suo bel manto scendeva lineare fino ai piedi…

Il povero san Pietro introdusse controlli più severi e venne così a scoprire che l’unica persona che entrava ed usciva liberamente era la Madonna. Si guardò bene dal fare domande alla Madre del Signore, ma, tenendola d’occhio, notò che all’uscita il suo bel manto scendeva lineare fino ai piedi…

… mentre al rientro si gonfiava come una vela al vento. Decise comunque di non dir nulla e continuò a controllare gli Angeli custodi e i Santi Patroni.

… mentre al rientro si gonfiava come una vela al vento. Decise comunque di non dir nulla e continuò a controllare gli Angeli custodi e i Santi Patroni.

Quando però Gesù lo richiamò per la terza volta: «Pietro, tu rischi che io ti tolga le chiavi del Paradiso», Pietro decise di manifestargli i suoi dubbi: «Maestro, io mi sono fatta un’opinione di chi sia che fa entrare quella gente a cui alludete, ma credo che non ci possiamo far niente. Né io né voi». «Davvero? – rispose Gesù – Come è possibile?».

«Innanzitutto – spiegò san Pietro – ho scoperto che la vostra mamma ha un duplicato delle mie chiavi, così che esce ed entra quando desidera.»

«E poi ho notato che quando rientra il suo manto è troppo gonfio: per me è in quel momento che lei fa entrare chi vuole nascondendoli ai miei occhi».

E, come pensava san Pietro, Gesù potè solo dire: «Se è così, lasciamo le cose come stanno!».

sei

Tagged with: ,

Commenti disabilitati su Il manto di Maria

benvenuto piccolo pastore bianco

Posted in disegno, Gesù Cristo, new by raffack on 29 maggio 2012

Che il Buon Pastore ti conforti come tu hai saputo consolare il tuo gregge.

Non era facile per me che avevo perso, poco prima di Giovanni Paolo II, don Gius, l’amico della mia vita. E mi hai conquistata con una frase, la risposta alla domanda di Peter Seewald «Quante vie ci sono per arrivare sino a Dio?», «Tante, quanti sono gli uomini».*

E’ una parola che spalanca la porta a una realtà buona e fatta per me; e dice molto di colui che la pronuncia: non è l’espressione di un amministratore ma, piuttosto, dell’amico dello sposo, testimone ammirato della magnanimità dello Sposo.

E che Gesù fermi la nostra terra, benedica i morti e conforti le loro famiglie.

*J.Ratzinger, Il sale della terra Un colloquio con Peter Seewald, San Paolo, 2005.

Commenti disabilitati su benvenuto piccolo pastore bianco

per me

Posted in Gesù Cristo, tempo by raffack on 6 aprile 2012

Se Maria è entrata nella storia all’inizio stesso della storia con l’esilio di Adamo ed Eva, io sono nata quando il Buon Giardiniere ha dissodato col suo calcagno la terra, e col suo Sangue per me ha irrigato zolla e zolla, pietre e rovi (per assicurare a ogni seme futuro la possibilità del germinare).

Così il Sangue di Gesù ha svelato il mio nome sotto il sole di questo mondo. 

Prima che in quello di mia madre in un altro Sangue sono nata. E vivaddio che mi è concesso di vivere lì la Settimana Santa.

” Non possiamo dimenticare a quale prezzo siamo stati salvati, ogni giorno. L’avvenimento se è innanzitutto un fatto, è un fatto per te, che ti interessa supremamente. E’ un fatto per te! Per te, per me, per me!

«Per te» è la voce che si sprigiona dal cuore del Crocifisso.
«Per me» è l’eco che ne soffre il cuore mio, la coscienza mia.

Luigi Giussani, Egli solo è.

Tagged with: ,

Commenti disabilitati su per me