Vita

Sigrid Undset

Posted in Gesù Cristo, new, prosa by raffack on 19 luglio 2010

Io ritenevo come provato (senza però cercarne alcuna prova) che Gesù storico fosse un genio religioso le cui intuizioni avevano fatto compiere all’idea di Dio tra gli uomini molte tappe nel senso della evoluzione.

In quell’epoca si supponeva sempre che la evoluzione fosse sinonimo di progresso, almeno quando non si rifletteva ai dettagli. Ma non avrei mai potuto pensare che potesse essere di qualche interesse per me il fatto che un giovane ebreo, circa 19 secoli fa, avesse annunziato agli uomini la remissione dei peccati, mentre lui osava affermare: «Chi di voi può accusarmi di peccato?».

Egli dunque non poteva per sua esperienza conoscere i sentimenti che si provano quando si è arrecato ad altri un danno che per nessun prezzo al mondo si sarebbe voluto fare, o quando si son tradite le migliori risoluzioni al punto di non poter perdonare  a se stessiIo sapevo ciò che significa pentirsi della crudeltà, della segreta viltà, della pigrizia nel momento in cui la pigrizia è imperdonabile; poiché evidentemente non ero arrivata a vivere con la mia religione privata – l’umanismo – al punto di essere soddisfatta di me stessa.

Sigrid Undset, autrice norvegese, convertitasi al cattolicesimo nel 1925,  premio nobel 1928

Tagged with: ,

Commenti disabilitati su Sigrid Undset

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: